SPEDIAMO IN TUTTA ITALIA DALL'EMILIA IN 48H. SCOPRI IL GUSTO DELLA NOSTRA SELEZIONE GOURMET.

TORTA MORBIDA al Parmigiano Reggiano

Una torta può avere qualsiasi forma, milioni di gusti e tutti i colori. Ci sono torte a forma di numero e torte quadrate, ci sono persino torte che sembrano vere e proprie sculture, ma se qualcuno ci chiedesse di disegnarne una, quasi sicuramente inizieremmo tracciando un cerchio. Probabilmente perché in origine le torte erano tonde come la luna e questo non era dovuto a una fortunata coincidenza, ma a una precisa scelta: i dolci venivano donati e dedicati agli dèi e in particolare alla Dea Artemide, che della luna era la custode. Durante le cerimonie si aggiungevano sulla superficie alcune candele, simbolo di vita e di luce, da spegnere per allontanare gli spiriti maligni.

La nostra Torta morbida non è dolce, ma cattura lo sguardo, conquista il palato e sa come guadagnare un posto d’onore proprio al centro della tavola. Il gusto del Parmigiano Reggiano e pochi ingredienti genuini sono sufficienti a creare una Torta salata indimenticabile che potrete farcire e decorare in modo più semplice oppure più ricco. Nella farcitura che vi suggeriamo, insieme a olive e pomodorini, non poteva mancare il Prosciutto crudo di Parma, per una bontà tutta emiliana da gustare - come sempre - in ogni parte del mondo.

  

Preparazione: 30 minutes
Cottura: 50 minutes 

Dosi:
6 people

Ingredienti

Per la torta morbida:
300 g di farina bianca “00”
150 g di Parmigiano Reggiano DOP 24 mesi Emilia Food Love
130 g di latte intero
4 uova a temperatura ambiente
15 g di lievito istantaneo per torte salate 
80 g di  Olio Extra Vergine di Oliva Colline di Romagna DOP Emilia Food Love
3 g di sale

Per guarnire
Prosciutto crudo di Parma
Scaglie di  Parmigiano Reggiano DOP 24 mesi Emilia Food Love
Songino fresco o rucola
Olive nere
Pomodorini


Procedimento

  1. In una ciotola capiente rompete le uova, poi versate il latte e l'olio. Aggiungete il sale e sbattete con una frusta a mano.

  2. Setacciate nella ciotola la farina con il lievito e mescolate fino a ottenere un impasto liscio e senza grumi.
  3. Aggiungete il Parmigiano Reggiano grattugiato e amalgamatelo all'impasto.
  4. Imburrate e infarinate uno stampo per torte di circa 20 cm di diametro, poi versate l'impasto al suo interno.
  5. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180 °C per circa 50 minuti. Lasciate raffreddare la torta salata su una griglia prima di estrarla dalla teglia.
  6. Dopodiché, decoratela con alcune fette di Prosciutto crudo di Parma, qualche scaglia di Parmigiano Reggiano, foglie di songino fresco, olive e pomodorini.

    Un suggerimento

Per un gusto più intenso e deciso potete sostituire il Parmigiano Reggiano DOP 24 mesi Emilia Food Love con la nostra stagionatura 36 mesi.

 







Altro su Ricettario

Baked GNOCCHI
GNOCCHI gratinati

0 Commenti

Il senso dell’olfatto è legato alla memoria: basta un leggero profumo a riportarci indietro nel tempo e ricordarci i momenti più importanti della nostra vita, ma anche quei semplici istanti in cui abbiamo trovato la felicità nelle cose più piccole. Una chiacchierata, un sorriso, ma - perché no? - anche un piatto dal gusto indimenticabile.


Con la nostra ricetta dei Gnocchi gratinati e il loro irresistibile aroma di formaggio caldo, appena tolto dal forno,vogliamo regalarvi un piatto da gustare in relax, oppure da condividere con le persone a cui volete bene, che si trasformerà in un bellissimo e indimenticabile nuovo ricordo.

Leggi tutto →

SAVORY PANNA COTTA with Parmigiano Reggiano cheese, walnuts, rosemary, pepper, and honey
PANNA COTTA SALATA al Parmigiano Reggiano con noci, rosmarino, pepe e miele

0 Commenti

Una ricetta contesa tra diversi paesi europei e famosa in tutto il mondo, messa nero su bianco per la prima volta in Italia - e più precisamente in Piemonte - negli anni Sessanta del Novecento: è la Panna cotta, un dolce dalla consistenza inconfondibile, così come il suo gusto.


La nostra Panna cotta è una prelibatezza salata con Parmigiano Reggiano, noci, rosmarino, pepe e miele. Equilibrata ma avvolgente, rustica ma elegante: basterebbe la sua bontà per renderla protagonista della tavola, ma grazie alla decorazione con noci e rosmarino è una delizia anche per gli occhi.

Leggi tutto →

PASTA with Parmigiano Reggiano cream and pumpkin
PASTA con crema di Parmigiano Reggiano e zucca

0 Commenti

Si dice che sia stato Marco Polo a portare la pasta in Europa, tornando dal viaggio che lo condusse in Asia attraverso la Via della Seta. Questa storia, però, è tanto affascinante quanto falsa: la pasta, infatti, era già conosciuta e consumata nel 1000 a.C. da Greci ed Etruschi e accompagna la nostra storia fin dai tempi delle prime coltivazioni di grano.


Oggi, quando pensiamo a un piatto di pasta, spesso immaginiamo un semplice e gustoso sugo al pomodoro e basilico, ma fortunatamente le possibilità e i condimenti sono così tanti da sembrare quasi infiniti. La nostra ricetta con crema di Parmigiano Reggiano e zucca è ricca ma delicata, cremosa e avvolgente. Ideale con un formato come la calamarata, che accolga e raccolga tutto il condimento, perché siamo certi che non vorrete lasciare proprio nulla nel piatto.

Leggi tutto →